Consiglio globale

This page is a translated version of the page Global Council and the translation is 100% complete.

Il Consiglio globale è un organismo previsto che ha lo scopo di essere "una struttura globale che risponde ai fabbisogni del movimento nel suo complesso e che rappresenti le comunità in modo equo" e che "sia rappresentativo del movimento nel suo ruolo e nella sua composizione". La sua formazione è stata proposta in una delle raccomandazioni emerse dalla strategia 2018-20 e intitolata "Garantire equità nel processo decisionale", che è stata approvata, insieme alle altre raccomandazioni, dal Board of Trustees di Wikimedia Foundation.

La raccomandazione stabilisce che "ogni decisione che riguarda le comunità deve coinvolgere le comunità per impedire esiti iniqui" e descrive come il Consiglio debba "assicurare la rappresentatività delle comunità" e "assicurare che le responsabilità siano condivise" Il Consiglio sarà composto da persone elette e selezionate in modo da riflettere l'ampiezza e la diversità della partecipazione al movimento non solo attuale ma anche delle comunità che si vogliono coinvolgere".

Le responsabilità del Consiglio verranno descritte nel Movement Charter. La redazione del Charter sarà supervisionata dalla Commissione redazionale della Carta del movimento (ruolo prima assegnato al Consiglio globale ad interim).

Ruoli e responsabilità

Dalle raccomandazioni della strategia:

Ruolo e responsabilità di questo organismo saranno definiti dal Charter e includeranno (ma non saranno limitati a):

  • Sovrintendere l'attuazione della strategia del movimento, con l'input delle comunità quando ciò è possibile e sovrintendere la coerenza dell'attuazione fra le diverse strutture e organismi già esistenti nel movimento;
  • Sovrintendere l'aggiornamento e l'applicazione del Movement Charter;
  • Sovrintendere e incentivare l'accountability di tutte le organizzazioni del movimento su:
    • Utilizzo dei fondi;
    • Allineamento con la mission, vision e direzione strategica;
    • Compliance con il Movement Charter;
    • Uso appropriato dei marchi e loghi del movimento;
  • Mettere a punto strutture di allocazione e di creazione fondi per il movimento.
  • Ogni altra responsabilità che il Consiglio globale ad interim abbia individuato come delegabile dal Board.

Il Consiglio globale dovrà sovrintendere l'attuazione degli indirizzi dati dal movimento e descritti nel Movement Charter, comprese le raccomandazioni per l'allocazione dei fondi agli hub regionali e tematici e alle altre organizzazioni del movimento nel rispetto degli obblighi legali delle organizzazioni coinvolte.

Buone pratiche e responsabilità

Il Consiglio globale si occuperà di verificare e responsabilizzare i consigli direttivi sul rispetto delle linee guida e di fornire sostegno ed effettuare revisioni ai consigli direttivi che non le seguono. Verranno stabilite linee guida per il funzionamento dei consigli direttivi (come limiti dei mandati, processi di selezione ed elezione e altri apsetti di governance laddove utilizzabili e rilevanti per una comunità).

Storia

In passato sono state fatte diverse proposte di creazione un organismo globale che rappresenti le community compreso il Wikicouncil (chiamato anche "Wikimedia Global Council") nel 2005 e la proposta Wikimedia Federation del 2008.

La proposta di un Consiglio globale apparve nel gruppo di lavoro dedicato a Roles and Responsibilities durante il processo della Strategia 2018-20. La proposta superò tre cicli di interazione e feedback (1, 2, 3), prima di arrivare ad una versione finale nel maggio 2020. Insieme alle altre raccomandazioni della strategia è stata poi approvata dal Board of Trustees di Wikimedia Foundation.

Transizione e Consiglio globale ad interim

Durante il processo di transizione della strategia, verrà creato un Consiglio globale ad interim. Il Consiglio globale ad interim era stato proposto per la creazione del Movement Charter, la responsabilità è stata poi trasferita alla Commissione redazionale della Carta del movimento.

Proposte specifiche