Open main menu

Termini e condizioni d'uso/Emendamento sulle contribuzioni per remunerazione

This page is a translated version of the page Terms of use/Paid contributions amendment and the translation is 47% complete.
Other languages:
Bahasa Indonesia • ‎Deutsch • ‎English • ‎Frysk • ‎Lëtzebuergesch • ‎Malagasy • ‎Nederlands • ‎Tagalog • ‎Tiếng Việt • ‎Türkçe • ‎Zazaki • ‎azərbaycanca • ‎català • ‎dansk • ‎español • ‎français • ‎galego • ‎interlingua • ‎italiano • ‎magyar • ‎norsk bokmål • ‎occitan • ‎polski • ‎português • ‎português do Brasil • ‎română • ‎svenska • ‎čeština • ‎ślůnski • ‎Ελληνικά • ‎беларуская • ‎български • ‎русский • ‎татарча/tatarça • ‎українська • ‎עברית • ‎ئۇيغۇرچە • ‎ئۇيغۇرچە / Uyghurche • ‎العربية • ‎فارسی • ‎नेपाली • ‎हिन्दी • ‎বাংলা • ‎ਪੰਜਾਬੀ • ‎தமிழ் • ‎తెలుగు • ‎සිංහල • ‎中文 • ‎中文(台灣)‎ • ‎客家語/Hak-kâ-ngî • ‎文言 • ‎日本語 • ‎한국어
Information

Today we are officially closing this comment period under Section 16 of the Terms of Use. We want to thank you for investing your time and best efforts in participating. With over 6.3 million views of the proposal, and almost 5,000 edits in the discussion — with more than 2,000 editors and 320,000 words in various languages — this unprecedented exchange has shown how important the handling of paid contributions is to the community. It has also been useful in airing the various, often differing, points of view on this complex issue. We are convinced that the Board will appreciate this comprehensive review of the subject.

Everyone knew that addressing paid contributions effectively would be a tough issue with legitimate competing considerations. There is a loudly voiced desire by many editors and readers for paid editing disclosures, aiming for transparent and unbiased contributions to Wikimedia projects. On the other hand, others are concerned about privacy, enforcement, harassment, evaluation of the “edit, not the editor,” among other things. For us, this consultation was an excellent exchange where we had the opportunity to learn more and understand better the various positions and their implications.

As a next step, the Board will review the community comments. There has been a significant amount of discussion on this proposed amendment, so we expect that, with staff, the Board may take some time to review, discuss among themselves, and reach a decision on the next steps. The !vote is one strong indicator of the importance of addressing this topic, but we have no doubt that the Board will also look at the strength of the arguments and competing considerations, as well as their own experiences, in evaluating how we handle the disclosure of paid editing. In deciding the best approach forward, we anticipate that the Board will examine the need for and language and implications of the original and alternative optional proposals as well as other community proposals.

Thanks again for everyone’s detailed review and thoughtful insight in this discussion. We will keep you informed on the process and the Board’s deliberations.

Stephen LaPorte (WMF) (talk) 06:07, 25 March 2014 (UTC)

Contents

Modifica dei Termini d'uso (TU): dichiarazione delle contribuzioni remunerate

Introduzione

Desideriamo chiedere al Consiglio degli amministratori fiduciari di Wikimedia Foundation di prendere in considerazione la proposta di modifica dei nostri Termini d'uso, al fine di gestire più dettagliatamente le modifiche pagate e non comunicate. Contribuire ai Progetti Wikimedia per favorire gli interessi di un cliente pagante, celando l'affiliazione retribuita ha creato situazioni percepite come problematiche dalla comunità. Molti ritengono che gli utenti per i quali sussiste un potenziale conflitto di interessi dovrebbero collaborare in modo trasparente e onesto, rendendo noti i contributi per i quali hanno ricevuto compensi. La creazione di contributi a Progetti Wikimedia senza dichiarare di ricevere un pagamento o di essere assunti può avere anche ripercussioni legali. I nostri Termini d’uso prevedono già la proibizione della messa in atto di attività ingannevoli, inclusa la falsa dichiarazione sull'affiliazione, la sostituzione di persona e la frode. Per garantire la conformità a queste disposizioni, la presente modifica indica i requisiti minimi di divulgazione per i contributi retribuiti relativamente ai Progetti Wikimedia.

Come richiesto dalla Sezione 16 dei Termini d’uso, la comunità potrà inviare commenti riguardanti la modifica da noi proposta per 30 giorni prima che la versione finale venga inoltrata al Consiglio degli amministratori fiduciari per sottoporla a revisione. Sono inoltre disponibili traduzioni in tedesco, indonesiano, francese, spagnolo, italiano e giapponese. Incoraggiamo la comunità a tradurre e discutere la modifica proposta anche in altre lingue.

Proposta di modifica

Una sottosezione aggiunta alla fine della Sezione 4 dei Termini d'uso, e cioè “Astensione da determinate attività”.

Contributi retribuiti e non dichiarati

Questi Termini e Condizioni d'Uso proibiscono il compimento di attività ingannevoli, inclusa la falsa dichiarazione di affiliazione, la sostituzione di persona e la frode. Per assicurarsi di ben adempiere a questa prescrizione, è necessario indicare il proprio datore di lavoro, il cliente e l'affiliazione in essere con riferimento a qualsiasi contributo a qualsiasi progetto Wikimedia per cui si è ricevuto un compenso. L'indicazione deve essere fornita in almeno uno fra i modi seguenti:

  • a statement on your user page,
  • a statement on the talk page accompanying any paid contributions, or
  • a statement in the edit summary accompanying any paid contributions.

Le vigenti normative o le regole e le linee guida della comunità e della Fondazione, come quelle relative ai conflitti di interesse, potrebbero ulteriormente limitare i contributi o richiedere una dichiarazione più dettagliata. Per maggiori informazioni, leggere la nostra nota informativa sull'indicazione delle contribuzioni retribuite.

Optional changes

In response to community comment in the ongoing consultation, the WMF’s LCA team suggests three potential changes to the proposal. These changes would modify the second sentence of the first paragraph of the amendment, as described below. These options are not mutually exclusive – both of them, either, or neither could be adopted by the Board, depending on your input (and depending on whether they adopt the amendment as a whole).

These potential changes aim to address concerns that have been raised regarding reaction against editors who are allegedly in violation of these requirements, and concern about protecting good-faith contributors (e.g., professors, students, or Wikipedians in Residence) from unintentionally violating the disclosure requirement. We think that either or both of the three options could better focus the amendment on paid advocacy editing, which is a chief concern. However, we also realize they could raise other considerations. Your feedback on these options will help the Board as it considers what language to adopt.

This consultation has been informative, positive, and constructive. We appreciate this, and look forward to your comments on these options.

Description of the changes

Current sentence Option 1 Option 2 Option 3
To ensure compliance with these obligations, you must disclose your employer, client, and affiliation with respect to any contribution to any Wikimedia projects for which you receive compensation. As part of these obligations, if you receive financial compensation for any contribution about an organization, living person, or commercial product, you must disclose the employer and client who compensated you. As part of these obligations, if you receive financial compensation for any contribution, you must disclose that you were compensated. [Add the following paragraph]

...

La comunità di Progetto Wikimedia potrebbe adottare una politica diversa in merito alla divulgazione dei contributi a pagamento. Se un Progetto adotta una diversa politica per la divulgazione dei contributi a pagamento, l'utente che contribuisce a tale Progetto potrà essere tenuto a rispettare quella politica anziché i requisiti di cui alla presente sezione. Un'eventuale diversa politica per i contributi a pagamento sostituisce questi requisiti solo se è approvata dalla comunità di Progetto pertinente e se è pubblicata nella pagina relativa alla diversa politica di divulgazione.


Option No. 1: Adds “about an organization, living person, or commercial product” to describe the contributions.

This option narrows what kinds of contributions these requirements would apply to. This focuses on topics that are potential subjects of advertisement and promotion, and excludes other topics of general interest. The intent is to try to exclude potential application to professors, teachers, and Wikipedians in Residence, and other individuals editing on topics of less commercial interest.

Please discuss this option on the talk page.

Option No. 2: Narrows down the extent of the disclosure, changing it from “your employer, client, and affiliation” to just “that you were compensated.”

This option focuses on simply the fact that compensation was involved, rather than specific information about the editor’s identity. The intent is to allow editors to identify and review paid edits without requiring editors to disclose specific information about their identity. Individual projects may supplement this rule, and create guidelines for additional disclosures, depending on the circumstances.

Please discuss this option on the talk page.

Option No. 3: Allowing projects to write an alternative disclosure policy

This option focuses on providing local projects with an opportunity to create an alternative disclosure policy for paid contributions, to supersede the default disclosure policy provided in this section of the Terms of Use. The intent is to allow projects to prepare variations on how they expect disclosure, depending on the project and community’s needs, similar to how fair use is handled under the licensing policy. Projects may also supplement this rule and create guidelines for disclosure.

Please discuss this option on the talk page.

Common changes in both options

In addition to the options above, we plan to make three other small changes:

  • Change the words “To ensure compliance with” to “As part of these”, and reorder the sentence.
  • Remove the words “to any Wikimedia projects”
  • Add the word “financial” to describe compensation.

The first two changes aim to improve clarity. The last change (the addition of the word “financial” to describe compensation) narrows what this would apply to, which we think will reduce confusion about the definition of compensation. (People had asked, for example, if this applied to things like students receiving a grade in class, or first-time editors receiving a free lunch during an editathon, neither of which we originally intended to be included.)

Nota informativa sull'indicazione delle contribuzioni retribuite

Perché questa clausola di indicazione è necessaria?

Contribuire ai Progetti Wikimedia per favorire gli interessi di un cliente pagante nascondendo la retribuzione, ha creato situazioni considerate problematiche dalla comunità di Wikimedia. Molti ritengono che gli utenti per i quali sussiste un potenziale conflitto di interessi dovrebbero collaborare in modo trasparente e onesto, rendendo noti i contributi per i quali hanno ricevuto compensi. La creazione di contributi a Progetti Wikimedia senza dichiarare di ricavarne un pagamento o un impiego, può avere anche ripercussioni legali. I nostri Termini d’uso prevedono già la proibizione della messa in atto di attività ingannevoli, inclusa la falsa dichiarazione sulla relazione in essere, la sostituzione di persona e la frode. Per garantire l'adempimento di questi obblighi, questa clausola indica specifici requisiti minimi di dichiarare i contributi retribuit sui Progetti Wikimedia.

Qual è la “legge vigente” in materia di contribuzioni retribuite su Wikipedia? I contributi retribuiti non dichiarati sono potenzialmente illegali?

A seconda delle circostanze, le modifiche retribuite non dichiarate potrebbero avere conseguenze legali per te, la tua azienda o i tuoi clienti. Tu, la tua azienda o i tuoi clienti potreste essere soggetti a specifiche leggi, come quella sulla concorrenza sleale e disposizioni sulla frode semplice. Oltre al rispetto dei requisiti dei Termini d'uso è necessario conformarsi a tali leggi nella propria dichiarazione e nell'esecuzione dei contributi retribuiti.

Non possiamo offrire consulenza sui requisiti legali specifici e, in caso di domande, consigliamo di avvalersi di un proprio avvocato. Detto questo, come informazione generale, diverse giurisdizioni proibiscono pratiche aziendali ingannevoli, incluso l'occultamento di un'affiliazione professionale in casi specifici. Negli Stati Uniti, per esempio, la Federal Trade Commission (FTC) regola a livello nazionale gli atti o le pratiche illeciti o ingannevoli in campo commerciale.[1] Come illustrato dalla FTC nell'esempio sotto, i soggetti che non comunichino on-line l'affiliazione a un'azienda regolamentata potrebbero essere ritenuti responsabili:

"Una bacheca elettronica on-line dedicata alla discussione di nuovi strumenti tecnologici per il download di musica è frequentata da amanti di lettori MP3. Gli utenti si scambiano informazioni su nuovi prodotti, utility e sulle funzionalità di numerosi dispositivi di riproduzione. All'insaputa della comunità della bacheca elettronica, un dipendente di uno dei principali produttori di dispositivi di riproduzione pubblica messaggi promuovendo i prodotti dell'azienda. Se l'impiego di questo utente fosse noto, molto probabilmente influirebbe sul peso o sulla credibilità delle sue dichiarazioni. Perciò l'utente dovrebbe dichiarare chiaramente e apertamente la sua relazione con il produttore ai membri e ai lettori della bacheca." [2]

La guida della FTC Dot Com Disclosures specifica che “le informative devono essere comunicate in modo efficace, cosicché i consumatori possano verosimilmente notarle e comprenderle, collegandole alle rappresentazioni modificate da tali informative.” Per le implicazioni giuridiche si veda, per es l'indagine del 2013 del Procuratore Generale di New York relativa alle aziende coinvolte in attività di astroturfing;[3]

Anche leggi vigenti al di fuori degli Stati Uniti potrebbero proibire la non divulgazione dei contributi retribuiti. La direttiva sulle pratiche commerciali sleali dell'Unione Europea (e le versioni nazionali corrispondenti) vieta la pratica dell'“[u]tilizzo di contenuto editoriale nei mezzi di comunicazione per promuovere un prodotto laddove un operatore abbia pagato la promozione senza indicarlo chiaramente nel contenuto o mediante immagini o suoni chiaramente identificabili dal consumatore” e la “[f]alsa affermazione o creazione dell'impressione che l'operatore non stia agendo al fine di supportare il proprio commercio, business, mestiere o professione o la falsa rappresentazione di sé come consumatore”.[4] Anche le leggi nazionali degli Stati membri dell'UE possono ulteriormente limitare i contributi retribuiti non dichiarati, ad esempio mediante leggi locali sulla competizione e, per motivi simili, i tribunali nazionali locali possono riscontrare violazioni nella mancata comunicazione di un'affiliazione a Wikipedia effettuata nella maniera opportuna. Indeed, government authorities may require disclosures of paid editing that are impossible to execute on Wikipedia — such as disclosures by businesses in the article itself to ensure notice to the reader; in such cases, paid editing is not allowed on the Wikimedia sites.

I contributi retribuiti possono avere altri effetti negativi?

Esiste una elevata probabilità che i contributi pagati ma intenzionalmente non dichiarati come tali, non servono l'interesse pubblico in modo equo e vantaggioso. Quando viene considerato il valore per il pubblico del contenuto di un contributo in relazione alla diffusione del contenuto, c'è almeno un implicito conflitto di interessi che l'oggettività tenderà a servire il più privato interesse del contributo retribuito. Se questo è accettato, caso più frequente di quanto non sia in realtà, risulta difficile immaginare che l'esito atteso sia a vantaggio di Wikipedia.

Come dimostrato da molteplici esempi di vita vissuta, le modifiche retribuite non dichiarate possono avere l'effetto indesiderato di causare problemi nelle pubbliche relazioni tra aziende, clienti e individui. La stampa segue da vicino questo tipo di storie. La mancata inclusione di un'informativa in un contributo retribuito può portare a una perdita di fiducia da parte del pubblico in generale, nonché da parte della comunità di Wikimedia. Per mantenere l'avviamento ed evitare equivoci, la migliore politica attuabile dagli utenti di Wikimedia che apportano contributi retribuiti è quella della trasparenza e della collaborazione amichevole.

Per evitare situazioni equivoche, è bene assicurarsi di conoscere e seguire le politiche locali sui contributi retribuiti, ad esempio quella di Wikipedia in italiano riguardante le pagine promozionali o celebrative.

How will community enforcement of these obligations work with existing rules about privacy and behavior?

Like the rules around sockpuppeting and sockpuppet investigations, this disclosure requirement is intended to work with existing policies and practices, so that there is a fair balance between identifying paid contributions and protecting good-faith editors. These policies include the cross-project value of civility, which is a pillar of Wikipedia; relevant project policies, like ENWP:OUTING or ESWP:ACOSO; and the Terms of Use, which prohibit stalking and abuse. (In cases of more extreme behaviors, local law may also apply.)

This requirement, like others, should be applied constructively to enable collaboration and improve our projects. Users who violate them should first be warned and informed about these rules, and then only blocked if necessary. In other words: assume good faith and don’t bite the newcomers.

If an editor wishes to avoid the disclosure requirement of this amendment, they should abstain from receiving compensation for their edits.

How will this provision affect teachers, professors, and employees of galleries, libraries, archives, and museums (“GLAM”)?

The intent of these requirements is not to discourage teachers, professors, or those working at galleries, libraries, archives, and museums (“GLAM”) institutions from making contributions in good faith. Disclosure is only required when contributors are compensated by their employer or client specifically for edits and uploads to a Wikimedia project. For example, if a professor at University X is paid directly by University X to write about that university on Wikipedia, the professor needs to disclose that the contribution is compensated. There is a direct quid pro quo exchange: money for edits. If that professor is simply paid a salary for teaching and conducting research, and is only encouraged by her university to contribute to projects about topics of general interest without more specific instruction, that professor does not need to disclose her affiliation with the university.

The same is true with GLAM employees. Disclosure is only necessary where compensation has been promised or received in exchange for a particular contribution. A museum employee who is contributing to projects about topics of his general interest without more specific instruction from the museum need not disclose his affiliation with the museum. At the same time, when required, a simple disclosure that one is a paid Wikipedian in Residence with a particular museum, for example, would be sufficient disclosure for purposes of the proposed amendment.

Cosa s'intende per “retribuzione”?

Col significato utilizzato in questa clausola, “retribuzione” significa uno scambio di soldi, beni o servizi. Detto in altre parole, i contributi retribuiti sono contributi (o modifiche) effettuati in cambio di soldi, beni o servizi. Il compenso può avvenire ad esempio attraverso uno stipendio, contanti, buoni, istruzione, premi (in denaro e non), strumentazione, rimborsi spese, borse di studio, formazione, alloggi, cibo e bevande, trasporti, accesso privilegiato a informazioni o a mostre, accesso a sistemi informatici o servizi educativi. Il compenso per un contributo può essere sia esplicito sia implicito; un impiegato di un'azienda che è stato incaricato di promuovere un certo prodotto, per esempio, è considerato "retribuito" per ogni modifica a Wikipedia che opera nel corso questo incarico, anche nel caso in cui il suo contratto non preveda esplicitamente di intervenire su un progetto Wikimedia.

Cosa significa la frase “datore di lavoro, cliente e affiliazione”?

Si tratta della persona o della società che provvede alla tua retribuzione, in soldi, beni o servizi, a seguito di contributi ai Progetti Wikimedia. Per esempio, è necessario comunicare che si sta modificando un articolo del proprio datore di lavoro su Wikipedia per conto del datore di lavoro. Similmente, se si è stati assunti da un'azienda di pubbliche relazioni per la modifica di articoli su Wikipedia, è necessario indicare sia l'azienda sia il cliente dell'azienda. I requisiti dell'informativa, tuttavia, sono semplici. Se sei un Wikimedian in residence (autore di articoli residente) retribuito, per esempio, devi solo indicare la società GLAM che provvede alla tua retribuzione.

Le informative relative alle modifiche retribuite sono necessarie solo per la modifica di articoli su Wikimedia?

No. È necessario indicare il proprio ruolo, il cliente e l'affiliazione in qualsiasi tipo di contributo retribuito in qualsiasi progetto Wikimedia, incluse modifiche a pagine di discussione e a progetti diversi da Wikipedia. Detto questo, una semplice informativa sulla tua pagina utente soddisfa, per esempio, questo requisito minimo.

Questa clausola significa che i contributi retribuiti sono sempre permessi a patto che vengano comunicati tramite informativa?

No. Le informative imposte dai Termini d'uso adempiono a un requisito minimo che supporta ogni progetto Wikimedia nell'attuazione delle proprie politiche e linee guida, secondo le esigenze. Gli utenti devono anche adeguarsi a queste politiche e linee guida aggiuntive nonché a tutte le leggi vigenti. Per esempio, in base alla politica di Wikipedia inglese sulla Neutralità del punto di vista , tutte le modifiche devono essere apportate in maniera equa, proporzionale e (per quanto possibile) senza pregiudizi; questi requisiti devono essere soddisfatti anche se l'autore del contributo indica che le proprie modifiche sono retribuite.

Questo significa che i Progetti Wikimedia devono modificare le proprie politiche?

No, a meno che queste politiche siano incongruenti con questi requisiti minimi. I Progetti Wikimedia possono liberamente modificare le proprie politiche per riflettere questo requisito o possono necessitare di requisiti più rigidi per i contributi retribuiti. Incoraggiamo gli utenti ad agire nel rispetto delle politiche in materia di molestie e di privacy dell'utente, anche nei casi di sospetto di contributi retribuiti. Per esempio, in base alla politica di Wikipedia inglese sulle Molestie, gli utenti non devono condividere pubblicamente le informazioni personali di altri utenti.

Come devo dichiarare i contributi retribuiti nella mia pagina utente?

Si può spiegare sulla propria pagina utente che si lavora per un particolare cliente o datore di lavoro. Se si lavora per l'azienda Acme e, nelle proprie responsabilità lavorative vi è la modifica di articoli su Wikipedia relativi all'azienda, per soddisfare i requisiti minimi dei Termini d'uso basta dichiarare sulla propria pagina utente che si apportano modifiche per conto dell'azienda Acme. Oltre alle leggi vigenti, tuttavia, è necessario seguire le politiche comunitarie e della Fondazione.

Come devo dichiarare i contributi retribuiti nel riepilogo di redazione?

Puoi indicare il tuo datore di lavoro, l'affiliazione e il cliente nel riepilogo di redazione prima di “salvare” la modifica o il contributo. Per esempio, prima di salvare le tue modifiche a un articolo di Wikipedia relativo al tuo cliente Sig. Kent, puoi inserire questa nota nel riquadro del riepilogo di redazione: “Il Sig. Kent mi ha assunto/a per aggiornare il suo articolo su Wikipedia” oppure “Lavoro per il Sig. Kent”.

Come dichiaro un contributo pagato su una pagina di discussione?

You may represent your employer, affiliation, and client in the relevant talk page either before, or immediately after, you “save” your edit or contribution.

Devo dichiarare i dettagli del compenso che ricevo?

No, non è necessario comunicare il tipo di compenso né l'ammontare della somma che si riceve per correggere una pagina. Il minimo richiesto è la comunicazione del datore di lavoro, del cliente o dell'organizzazione cui si è affiliati.

Does the Wikimedia Foundation encourage or accept paid advocacy editing?

WMF feels that paid advocacy editing is a significant problem that threatens the trust of Wikimedia’s readers, as our Executive Director said in her statement on paid advocacy editing. This proposal does not change that position.

However, it is hard to solve the problem of paid advocacy editing without accidentally discouraging good-faith editors, like the various GLAM (gallery, library, archive, and museum) projects. Because of this difficulty, this amendment takes a simple approach: requiring straightforward disclosure of information. This does not mean that paid-advocacy editing is acceptable! Instead, we think that the best way to attack the complex problem while still encouraging new good faith contributions is to combine this pro-transparency requirement with per-project policies that use this new information to make nuanced, difficult case-by-case judgments. We hope that this will lead to the best outcome by combining each Wikimedian’s ability to handle nuance and complexity with the resources of the Foundation (when that is absolutely necessary).

Also the proposed amendment makes clear that “community and Foundation policies, such as those addressing conflicts of interest, may further limit paid contributions or require more detailed disclosure.” This provision gives the community discretion to further limit paid editing, including paid advocacy editing, according to the needs of the specific project. That is, the proposed amendment is a minimal requirement, but the community may impose greater restrictions or bans.

Riferimenti

  1. Federal Trade Commission Act, 15 U.S.C. § 45(a)(2) (2006)
  2. 16 C.F.R. § 255.5, esempio 8, p.12.
  3. Parino v. Bidrack, Inc., 838 F. Supp. 2d 900, 905 (N.D. Cal. 2011) (le deposizioni della parte civile, inclusa la creazione e l'utilizzo da parte dell'imputato di false recensioni sul sito web, sono risultate sufficienti a intentare un'azione legale ai sensi della California’s Unfair Competition Law and False Advertising Law, la legge sulla competizione sleale e sulla pubblicità ingannevole della California).
  4. Direttiva 2005/29/CE del Parlamento Europeo (Allegato I, punti 11 e 22).