Open main menu

La creazione di un wiki che si occupasse di standard è stata proposta per la prima volta ad agosto 2004 da Robert Hornig (vedi Wikistandards per la proposta originaria). Questa proposta è stata nuovamente presa in considerazione in forma modificata in seguito all’interesse espresso ad una conferenza sugli standard linguistici tenutasi a Berlino (dicembre 12-13, 2005) [1]. Un rilevante numero di persone che fanno parte della comunità degli standard linguistici ha manifestato qui su Meta l’interesse a contribuire attivamente a questo progetto.

Interesse della comunità degli standard linguisticiEdit

Ecco solo alcune delle persone che hanno espresso il loro interesse a collaborare ad un progetto Wikistandards coordinato da Wikimedia:

  • Professore Alan K. Melby, Brigham Young University, membro del Consiglio di Amministrazione e presidente del comitato Translation and Computers dell’American Translators Association e di molte altre associazioni, CV
  • Donald A. DePalma, Presidente e Chief Research Officer di Common Sense Advisory, Inc.; autore di “Business Without Borders”, membro del Consiglio di Amministrazione della Globalization and Localization Association (GALA), presidente del Language Standards for Global Business Summit; per maggiori informazioni: www.commonsenseadvisory.com/about_us
  • Keiran Dunne, Assistant Professor di Francese, Pennsylvania State University
  • Dr. Jennifer DeCamp, Principal Engineer della MITRE Corporation, un centro di ricerca e sviluppo finanziato dal governo federale, in cui si occupa di software testing e fornisce consulenza sulle tecnologie per le lingue straniere. Si è interessata di questioni relative alla localizzazione fin dagli anni 1970.
  • Peter Reynolds, Lionbridge Technologies, impegnato negli standard XLIFF e Translation Web Services.
  • Tex Texin, Internationalization Architect, Yahoo, Inc. Tex Texin fornisce da molti anni all’industria software servizi di globalizzazione come training, strategia e implementazione. Maggiori informazioni.

Mentre l’interesse è ancora forte, è importante che il progetto possa andare avanti velocemente, prima che si perda lo slancio e che tutte le energie si disperdano in diversi progetti più piccoli, non consentendo il raggiungimento del risultato prefissato.

Motivazione e obiettivoEdit

L’obiettivo dei Wikistandards sarà quello di discutere gli standard e di formulare proposte di bozze per il wiki. Testi informativi enciclopedici verrebbero scritti su Wikipedia. Poiché è importante che uno standard, per essere appunto uno standard, sia conosciuto, molte persone presenti alla conferenza hanno manifestato la loro disponibilità a tradurre questi articoli anche in altre lingue per altre Wikipedia. La terminologia riguardante gli standard sarebbe descritta nel WiktionaryZ (il nome suggerito per sostituire "Ultimate Wiktionary").

Wikistandards costituirà un nuovo progetto a sé. Non farà parte di Wikibooks poiché le discussioni e le bozze saranno lavori originali sviluppati dalle comunità degli standard. Il progetto comprenderà un portale dedicato agli standard linguistici, ma auspichiamo di poter coinvolgere anche altre comunità che si occupando di standard. Wikistandards utilizzerà anche contenuti presenti negli altri nostri progetti.

Una delle ragioni per cui ha senso questo wiki è che la Wikimedia Foundation è nota per il suo NPOV (punto di vista neutrale), non fa parte del mondo accademico o del mondo degli affari e, ragione altrettanto importante, possiamo contare su una lunga tradizione nella gestione di vasti contenuti. Possiamo augurarci grandi sinergie tra la comunità degli standard e la comunità Wikimedia.

Al livello più elementare, i Wikimediani aiuteranno gli esperti di standard ad imparare i segreti del mestiere e a strutturare il wiki in modo sensato. Ma abbiamo anche la necessità reale di essere coinvolti o di avvicinarci ai processi di standardizzazione, in particolare agli standard linguistici, poiché li utilizzeremo sempre maggiormente nei nostri progetti.

Sul sito di Unicode, Wikipedia è l’unico sito che si distingue per il suo utilizzo di UTF-8. Con il progetto WiktionaryZ, sostenere gli standard diventerà ancora più importante poiché disporremo di TUTTE le lingue e persone da OGNI luogo utilizzeranno un unico database. Stiamo discutendo del possibile utilizzo di standard come il CLDR (Common Locale Data Repository) per la localizzazione e il TBX (TermBase eXchange) per esportare la terminologia. In futuro potremo anche utilizzare il TMX (Translation Memory eXchange) per integrare WiktionaryZ con gli strumenti di traduzione assistita da computer (CAT) comunemente utilizzati nell’industria. Altri standard saranno importanti per i tipi di relazione e altri metadati.

Nel processo di standardizzazione, Wikimedia stabilirà solo un suo standard caratteristico: uno standard di libertà. Ogni standard utilizzato nei nostri progetti deve essere completamente documentato e deve poter essere utilizzato ed attuato liberamente e gratuitamente, o non lo considereremo neppure uno standard. Quale modo migliore per garantire tutto questo se non quello di partecipare, come parte neutrale, al processo di standardizzazione?